Effemeridi

Bilancia
Sole in Bilancia
22 gradi
Capricorno
Luna in Capricorno
8 gradi
Primo Quarto di luna
Primo Quarto di luna
di 6 giorni
Powered by Saxum
Venerdì, 03 Maggio 2013 15:44

PEGGIO DEGLI ANIMALI

Scritto da  successivamente
Vota questo articolo
(0 Voti)
 
 
 
Da qualche giorno il nostro “salotto” è arricchito dalla presenza di una nuova amica: Grazia. E' una donna molto impegnata dalla sua attività di scrittrice, particolarmente adesso perché sta per uscire il suo ultimo libro. Però ci ha promesso, appena sarà più libera, di passare un po' del suo tempo con noi. Nell'attesa ci fornisce qualche flash dei suoi pensieri che sembrano molto graditi ai nostri lettori. C'è un argomento che appassiona molto Grazia: il fenomeno dello stalking e la violenza sulle donne. E' un argomento che suscita un comune sentimento di odio e disgusto in tutta la redazione per cui aderiamo volentieri al suo desiderio di pubblicizzare la manifestazione che si terrà il 3 Maggio 2013 h. 17:00 nella Sala consiliare del Comune di Castel Giorgio (TR)
VIOLENZA SULLE DONNE: Conoscerla per contrastarla.

Manitoù, racconta un'antica leggenda pellirossa, prese un enorme sacco di monete e le spezzò ad una ad una, grossolanamente, con le mani. Le monete erano tante quante sarebbero state le coppie uomo-donna da li all'eternità. (nel suo progetto le coppie gay non erano previste) Poi gettò in cielo le monete spezzate e creò le stelle. Da quel momento le stelle nel cielo e le donne con gli uomini sulla terra, girano vorticosamente alla ricerca dell'altra metà della propria mezza moneta. E quando la trovano è la felicità voluta dal dio Manitoù. Gli uomini e le donne si incontrano e “confrontano” le due mezze monete che possiedono. Se funziona le due metà si saldano e la coppia resta unita, altrimenti proseguono la ricerca. In quell'epoca, in quella civiltà gli stalkers non esistevano. Era un dato acquisito che due mezze monete non combacianti non avrebbero prodotto una coppia felice.

Lo stalker, anche dopo avere avuto la prova provata che “quella” donna non è quella assegnatagli dal destino la pretende ugualmente. La cronaca nera ci racconta quotidianamente con quali mezzi. Mezzi vergognosi che non trovano riscontro neppure nel regno animale. Gli animali maschi, dal pesciolino rosso dell'acquario al Re della foresta, combattono per il diritto ad avere una femmina. Vince il migliore, il più forte, quello che garantirà il miglioramento qualitativo della razza. Ma nessun animale combatte contro la femmina per sottometterla a se. Lo stalker dunque è inferiore anche agli animali. Vale meno anche del pesciolino rosso dell'acquario. Un essere spregevole non previsto dalla natura. Volendo essere un po' volgari, si potrebbe usare il termine “un pezzo di merda”. Ma vorrebbe dire fare un torto al prodotto del naturale processo biologico che accompagna tutte le forme di vita animale dalla nascita alla morte. PEGGIO DEGLI ANIMALI

 

 

Letto 832 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Aprile 2017 13:19