Effemeridi

Cancro
Sole in Cancro
6 gradi
Vergine
Luna in Vergine
19 gradi
Primo Quarto di luna
Primo Quarto di luna
di 6 giorni
Powered by Saxum
Sabato, 04 Maggio 2013 14:03

Le sigarette di ieri....e le E-cig di oggi!

Scritto da  successivamente
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le sigarette di ieri....e le E-cig di oggi!

 

Una grossa novità di questi ultimi tempi è sicuramente la sigaretta elettronica. Lo è principalmente per il fumatore. Per me ad esempio. Ma credo che anche chi non detiene il vizio da fumo, vede nella sigaretta elettronica dei lati positivi. A partire dall’assenza del tipico odore, non proprio gradevole, che lascia il fumo della sigaretta negli spazi chiusi, sui vestiti, nei capelli, in macchina, ecc.ecc.

E l’alito? Il classico bacio al posacenere!! Che delizia!!Di tutto questo un fumatore non si accorge o finge di non sapere. Da quando ho smesso di fumare le tradizionali sigarette (c'è chi le chiama analogiche!!), 3 mesi fa, ho riscoperto profumi, fiato e non ho più la sensazione sgradevole di essere un posacenere ambulante, di sentirmi prigioniero nei locali con divieto di fumo, di pensare a procurarmi le sigarette prima di arrivare a casa. Beh, si fumavo parecchio. Circa due pacchetti......a volte non bastavano. E che dire dei costi? Circa 300,00 euro al mese. Una bella sommetta!!

Ora, grazie alla sigaretta elettronica, mi sento più libero, fumo molto meno, anche parchè non è certo pratica da tenere in bocca, e credo che potrei proprio smettere del tutto. Sono convinto che ci sia finalmente quel giusto compromesso tra l'esigenza di nicotina e l'abitudine psicologica nella ricerca della sigaretta. Contrastanti, invece, i commenti sulla sicurezza e sulla pericolosità della sostanza che viene inalata. Come al solito, al momento, tutto si focalizza sul business dato dalla vendita delle E-cigarette. Un affare milionario che si sta ulteriormente estendendo. Solo in seguito alle proporzioni che sta assumendo il fenomeno, e non al contrario come sarebbe giusto, si "corre" a dare dei regolamenti, a verificare gli eventuali danni alla salute che possano arrecare le sigarette dell'era tecnologica. Con il risultato che ci sono situazioni paradossali tra paesi che le vietano ovunque ed altri dove proprio non esistono limiti, tra chi le dichiara pericolose come o quasi le sigarette tradizionali e chi invece, nicotina a parte, le definisce un aerosol! Boh

Ho provato a capirci qualcosa da solo ed analizzando i componenti si evince che il liquido è composto da:

Glicole Propilenico: E' un solvente utilizzato per far sciogliere sostanze nei liquidi, è usato sia in campo farmaceutico che alimentare, non è cancerogeno.

Glicerolo vegetale: E' usato per sciroppi, creme e cosmesi, nonché come additivo alimentare, non è controindicato nemmeno in gravidanza od allattamento.

Acqua: Non dovrebbe essere più pericolosa dell’aerosol, della nebbia o dei vapori di una sauna.

Aromi alimentari: Cosa si potrebbe dire ?

Nicotina: La nicotina non è cancerogena, da dipendenza si, ma non si muore di nicotina, a meno non la si metta in circolo in dosi notevoli (ad esempio 40 mg per via endovenosa)

Forse il danno più grande è causato alle multinazionali del tabacco? O alle case farmaceutiche che vendono farmaci per la cura di malattie polmonari e cardiache? O allo Stato Italiano al quale mancano e mancheranno gli incassi della vendita dei tabacchi?

Beh, la deriva a tali considerazioni è molto forte soprattutto per un fatto chiaro: non ci sono indicazioni scevre da politiche o affari di parte. Il che è veramente triste se consideriamo che si parla di ricerca e sviluppo per il bene dei cittadini.

Vada come vada io continuo ad usare le sigarette elettroniche. Al momento ho notato solo vantaggi e nulla che mi convinca del contrario.

 

 

 

Read more http://successivamente.net/di-tutto-un-po/item/392-le-sigarette-di-ieri-e-le-e-cig-di-oggi

Letto 414 volte